Per offrirti una miglior esperienza di navigazione utilizziamo cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l`utilizzo. La disattivazione di alcuni cookies potrebbe compromettere il corretto funzionamento del sito. clicca qui per maggiori informazioni

BlogLeggi le ultime News

 
Martedì, 16 Luglio 2013 16:59

Strada dei Vini di Cortona

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Nel più tipico paesaggio toscano si inserisce il territorio di Cortona, posto nell’estremo lembo orientale della regione. Sfiorata dall’autostrada A1 Napoli Milano è in posizione strategica tra Roma, Firenze, Siena e Perugia. In questa
campagna tra vigneti e oliveti si snoda la Strada dei Vini di Cortona. Percorso turistico eno-gastronomico che seppur di recente riconosciuto dalla regione, vanta una lunghissima tradizione enologica.

Additional Info

  • Itinerari turistici ed enogastronomici:

    Per accogliere gli ospiti che volessero visitare questi meravigliosi percorsi non manca una vasta scelta di strutture ricettive che va dagli agriturismi ricavati dalle tipiche case coloniche in pietra alle lussuose ville signorili. Dai Bed & Brekfast ai raffinati alberghi.

  • Prodotti Tipici:

    Ancora oggi rimane di alto livello la produzione di vini, bianchi, rossi e passiti che si producono sul territorio. Prima D.O.C. italiana ad inserire il vitigno Syrah nel disciplinare. Vasta la varietà di vitigni riconosciuti, sia a bacca bianca che a bacca rossa, così da permettere al vignaiolo di impiantare la tipologia che più si addice alla realtà ambientale della sua azienda, permettendo di ottenere una personale espressione varietale di qualità. Notevole sviluppo ha avuto anche la gastronomia di alto livello. Moderni allevamenti di bovini di razza Chianina permettono di poter apprezzare ancor meglio la famosa bistecca. Da non trascurare i suini di razza Cinta Senese che, allevati allo stato brado (il famoso Porco Brado) esprimono al meglio le qualità gustative di questa pregiata carne che qui viene lavorata. Anche nei formaggi tipici si è riscoperta la vocazione territoriale per i pecorini di una volta.

  • Centri culturali, enoteche e musei del vino:

    Le prime tracce, documentate, di produzione di vino in Cortona risalgono al III secolo avanti Cristo. Al Museo di Cortona è conservata la Tabula Cortonensis, sorta di contratto, che testimonia la transazione di un vigneto. Da allora, nel corso dei secoli, Cortona si è arricchita non solo della sua eccellente produzione vinicola, con il riconoscimento della D.O.C. Cortona, ma anche di artisti come Pietro Berrettini, Luca Signorelli, Gino Severini; di opere architettoniche come la chiesa Santa Maria delle Grazie al Calcinaio progettata da di Giorgio Martini, o la chiesa di San Francesco concepita da Frà Elia da Cortona e prima chiesa francescana costruita fuori da Assisi. La vivacità culturale che contraddistingue Cortona è rimasta inalterata nei secoli, lo testimoniano i vari eventi di rilevanza mondiale che si susseguono o l’importante Fiera del Mobile Antico.

  • Immagine logo: Immagine logo
Read 4483 times Last modified on Giovedì, 19 Settembre 2013 18:25

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.