Per offrirti una miglior esperienza di navigazione utilizziamo cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l`utilizzo. La disattivazione di alcuni cookies potrebbe compromettere il corretto funzionamento del sito. clicca qui per maggiori informazioni

Itinerario Strada del Vino Bianco di Custoza

Cartina Strada del vino bianco di custoza

Il territorio a sud del Lago di Garda tra i fiumi Adige e Mincio è la patria del vino Bianco di Custoza. L'itinerario che proponiamo rappresenta il perimetro esterno della Strada del Vino Bianco di Custoza e lascia al turista la curiosità di addentrarsi sulle strade meno trafficate per scoprire splendidi scorci tra le dolci colline della zona. L'itinerario parte da Sommacampagna, attraversa Villafranca di Verona, Custoza, Valeggio sul Mincio risale verso Peschiera del Garda, Lazise, Pastrengo, Bussolengo e fa ritorno a Sommacampagna.

{tab=Villafranca}

A Villafranca non perdete il castello Scaligero

Castello Scaligero a Villafranca

{tab=Custoza}

Segnaliamo la Villa Ottolini Pignatti Morano di Custoza, costruzione risalente al 1600, che domina colle Bellavista con una splendida vista sulla Val Padana.

{tab=Valeggio Sul Mincio}

Dedicate almeno mezza giornata per visitare il giardino di Sigurtà e approfittate per trascorrete qualche momento di relax in località Borghetto, uno dei borghi più belli d'Italia. Lasciando la macchina a Borghetto salite a piedi il piacevole sentiero che porta verso il Castello di Valeggio. Dalla torre è possibile godere di uno spledido panorama sul fiumi Mincio e sul giardino di Sigurtà.

Borghetto Valeggio sul Mincio

{tab-level2=Giardino Sigurtà}

Il Giardino Sigurtà

{tab-level3=Fioriture Rose}

Fioriture Rose

{tab-level3=Fioriture tulipani}

Fioritura Tulipani

{/tabs}

{/tabs}

{tab=Peschiera del Garda}

Il paese è costruito all'interno di una rete di canali che affluiscono per poi formare il fiume Mincio. Questa particolare conformazione rende Peschiera diversa da tutti gli altri paesi che si affacciano sul Lago di Garda. 

{tab=Lazise}

Possiede pregevoli opere artistiche tra cui: la dogana, nata come arsenale per la manutenzione delle navi. Nel 16° secolo fu utilizzata per la fabbricazione del salnitro, componente della polvere da sparo. Nei primi anni del 1600 fungeva da dogana per il transito delle merce tra la Lombardia e la Repubblica di Venezia; Villa Pergolana, alla fine del lungolago in direzione Bardolino, fu costruita nel 1800 in stile rinascimentale nel sito di un antico monastero ed include la chiesetta di Santa Maria Delle Grazie, costruita nel 16° secolo.

{/tabs}

Festa del Nodo d'Amore

3° Martedì di Giugno a Valeggio sul Mincio

Festa del Nodo D'Amore a Valeggio sul Mincio in località Borghetto

Associazione Ristoratori Valeggio sul Mincio

La festa del “Nodo d'Amore” nasce nel 1993, in occasione del 600° anniversario della costruzione del Ponte Visconteo, da un'idea dell'Associazione Ristoratori Valeggiani con l'inteno di dedicare un omaggio al Tortellino di Valeggio.

La Manifestazione si svolge direttamente sul ponte “Lungo” di Borghetto, percorso per l'occasione da circa 1500mt di tavoli rosso e blu, i colori della bandiera valeggiana. Tutti i numeri di questa serata sono straordinari: la festa infatti vede protagonistai ogni anno oltre 4.000 ospiti da tutto il mondo; 20 ristoranti associati che dirigono l'intera manifestazione supportati da circa 600 persone, tra camerieri, sommeliers e cuochi; 600.000 tortellini fatti a mano uno ad uno (occorrono circa 70Kg di grana padano, 1.200 uova e 11,5 quintali di farina); 3.350 bottiglie di Bianco di Custoza, 1.500 di vino rosso Bardolino e 840 bottiglie di spumante. Si inizia con la sfilata di costumi d'epoca dei personai della leggenda del Nodo D'Amore e, dopo la cena a base di Tortellini, si conclude la serata con il concerto di fuochi artificiali sul Castello. Ma la festa non è solo questo: infatti, nell'ambito della serata, vengono consegnati i Premi Internazionali “Nodo D'Amore” ad alcuni personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport e del giornalismo che, grazie al loro lavoro, hanno diffuso e promosso l'immagine, la storia e gli elementi più caratteristici di Valeggio Sul Mincio.

Website