Per offrirti una miglior esperienza di navigazione utilizziamo cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l`utilizzo. La disattivazione di alcuni cookies potrebbe compromettere il corretto funzionamento del sito. clicca qui per maggiori informazioni

Blog[span class="rt-title-tag"]Leggi le ultime News[/span]

 

La Strada del Vino Orcia, comprende i territori dei comuni di Abbadia San Salvatore, Buonconvento Castiglione d’Orcia, Chianciano Terme, Montalcino, Pienza, Radicofani, San Casciano dei Bagni, San Giovanni d’Asso, San Quirico d’Orcia, Sarteano, Torrita di Siena e Trequanda. Un territorio caratterizzato da un piacevole andamento collinare, dalla presenza delle crete,sotto forma di calanchi e biancane, dalla coltivazione cerealicola ed olivicola e naturalmente dalla forte presenza di terreni vitati.

L’associazione Strada Del Vino Vernaccia Di San Gimignano, nata nel Luglio 1999, ed operativa dal Gennaio 2000, aggrega circa settanta operatori del mondo agricolo e turistico sangimignanese: aziende vitivinicole, agriturismi, ristoranti, enoteche, ed altro. Ha lo scopo di promuovere le produzioni tipiche del territorio offrendo all’enoturista l’opportunità di scoprire i gusti, i sapori, i processi di produzione tradizionali. Percorrere la Strada del Vino è un’esperienza rivolta a coloro che cercano un rapporto diretto con l’ambiente naturale ed agricolo in particolare: potrete conoscere i nostri produttori, essere accolti nelle nostre strutture e degustare i prodotti tipici. Tradizione, professionalità e passione, sono i valori che ci animano. Legati ancora ad una cultura contadina centenaria, rinnovata nelle tecniche e nei mezzi di produzione, operiamo in un territorio, di rara bellezza, dove... il paesaggio è arte.

La Strada del Vino Terre di Arezzo si snoda per 200 chilometri. Dal Valdarno, con San Giovanni e Montevarchi fino al percorso naturalistico di Caviglia. Poi Bucine, Pergine e Civitella, con castelli, borghi e vedute su Valdarno e Valdichiana. Da Ambra verso la Valdichiana a Monte San Savino e Lucignano, tra vigneti e oliveti. E ancora Foiano, Pozzo, Marciano e Cortona. Da Castiglion Fiorentino ad Arezzo, posta al centro di quattro vallate ricche di storia e di cultura e da Arezzo verso il Casentino, con il Parco delle Foreste Casentinesi, e la Setteponti, ai piedi del Pratomagno. Infine il Borro, e vicino a Loro Ciuffenna, la Pieve di Gropina. Si torna a San Giovanni Valdarno, passando per Castelfranco di Sopra.

Storia e forma di Montepulciano, “perla del Rinascimento”, derivano dalla sua posizione strategica. La città è infatti situata a sud della provincia senese, fra Valdichiana e Val d’Orcia (a 605 mt s.l.m), e fu sempre contesa tra Firenze, Siena, Perugia e Orvieto. Oggi è circondata da vigneti e olivi, ed è capoluogo di un comune di 15.000 abitanti con una superficie di 165 Kmq. Dalla torre del Palazzo comunale in giornate molto limpide si vede il Gran Sasso d’Italia. Da qui sono facilmente raggiungibili altre località artistiche: Pienza, Chiusi, Cortona, Assisi.